free web hosting | free hosting | Web Hosting | Free Website Submission | shopping cart | php hosting

 

 

 

 

                                                               GLOSSARIO

 

ACCADERE L’accadere si distingue dal divenire, poiché questo indica l’evolvere degli stati fisici che porta effetti reali sui sistemi e sulle strutture, mentre l’accadere (come “totalità dell’accadente) comprende anche quei fenomeni privi di effetto e puramente transitori ed abortivi, quindi sterili ai fini del divenire.

 

ACCADIBILITÀ  L’accadibilità è la possibilità di accadere dei fatti fisici entro e fuori delle leggi note. L’accadibile è quindi tanto deterministico quanto indeterministico.

 

ADRONE  Particella soggetta all’interazione nucleare forte (protoni, neutroni. mesoni).

 

AITERIA  Con questo nome abbiamo indicato nel dualismo antropico reale una seconda realtà non-materiale (extrafisica) che agisce sull’idema determinando la sfera di esperienze che si esprimono in emozioni e sentimenti concernenti l’etica, l’etica e la gnòresi (il movente della scoperta e della conoscenza fini a se stesse).

 

ÀKEIRON  Fusione di àpeiron + kenón che indica il vuoto quantistico originario da cui per perturbazione sarebbe iniziato il processo che ha portato al bigbang e all’universo.

 

ANTIPARTICELLA  Particella di antimateria. Identica alla corrispondente particella di materia ma con carica elettrica opposta.

 

ASSEMBLAGGIO FISICO  L’associazione funzionale di enti fisici a costituire enti più complessi a funzione unitaria o univoca

 

BARIONE Particella formata da tre quark (protoni  e neutroni)

 

BLUESHIFT  Aumento della frequenza di una luce in avvicinamento per Effetto Doppler.

 

BOSONE  Particella elementare a spin intero (0, 1, ..). Ente hyletico legante-agente dei fermioni

 

BRANA  Corpo esteso delle stringhe a più dimensioni e della base della Teoria M

 

CAMPO  Con questo temine si indica la presenza nello spazio di una forza complessiva creata da bosoni di cui è possibile misurare l’intensità. Il “valore” di un campo è quindi l’intensità di una certa forza (legagenza) in un certo punto dello spazio.  v. Teoria di Campo

 

CAMPO SCALARE  campo dotato di intensità, ma non di direzione (es: calore).

 

CAMPO VETTORIALE  campo che non solo ha una certa intensità ed anche una direzione (es: elettricità)

 

CANNIBALIZZAZIONE  Fenomeno relativo a stelle e galassie attraverso il quale tra due corpi cosmici diventati molto vicini quello a maggior massa incorpora per gravità quello più piccolo.

 

CARICA  Proprietà di una particella espressa con un valore che indica la sua capacità di reagire con altre particelle. Concerne tre campi bosonici: l’elettromagnetismo (+, -), il nucleoforte (rosso, blu, verde), il nucleodebole (0, +, -)

 

CHIRALITÀ  Il termine indica la capacità di una particella di ruotare con lo spin sia verso sinistra che verso

destra.

 

COMPATTIFICAZIONE  Prevista dalla Teoria delle Stringhe è l’arrotolamento su se stessa di una dimensione. Sono teorizzate 7, 8 (e da qualcuno addirittura 16) dimensioni aggiuntive rispetto alle 4 convenzionali.   

 

COMPLESSITÀ  L’insieme dei fenomeni fisici emergenti,  frutto di comportamenti collettivi e coordinati di enti fisici con una causalità complessa, deterministica o indeterministica

 

CONNOTAZIONE  Una definizione linguistica nella descrizione umana di un ente reale

 

COSTANTE  DI  PLANCK  (h)  Parametro che determina la scala delle quantizzazioni.

 

CROMODINAMICA QUANTISTICA (QCD) Branca della fisica teorica che si occupa dei fenomeni nucleoforti nei quark

 

 

CST = COSTANTE di SPAZIO-TEMPO

 

DAR = DUALISMO ANTROPICO REALE

 

DECADIMENTO  Trasformazione di una particella in una altra più leggera con liberazione di altre particelle leggere o senza massa  

 

DECOERENZA La fase osservativa di un particella elementare, in cui cessa temporaneamente di essere coerente con la sua realtà di natura per affacciarsi alla nostra e lasciarsi osservare.

 

DENOTAZIONE  Un elemento di un ente reale riconoscibile oggettivamente come “proprio” dell’ente stesso, indipendentemente dall’esser pensato dall’uomo che col linguaggio ne dà connotazione.

 

DIFFERENZA ONTICA  Con essa intendiamo l’irriducibilità reciproca tra enti appartenenti a differenti  regioni.

 

DISACCOPPIAMENTO  Separazione

 

EFFETTO DOPPLER  Fenomeno ottico per cui un punto luce in avvicinamento subisce un aumento di frequenza (blueshift) e uno in allontanamento una diminuzione (redshift).

 

EFFETTO TUNNEL  Capacità delle particelle di attraversare barriere di materia ritenute invalicabili in base alla fisica classica “bucandole”

 

EFFETTUALITÀ  Con essa abbiamo indicato nel dualismo antropico reale la flagranza degli effetti dell’aiteria sull’idema.  

 

EKTROMASI  Dal sostantivo greco έκτρωμα, indica un processo fisico fallimentare, cioè della presenza precaria di un qualcosa che si affaccia all’essere , ma che “non vi entra” o “subito ne va fuori”.

 

ELETTRODINAMICA QUANTISTICA (QCD) Branca della fisica teorica che si occupa dei fenomeni elettromagnetici quali carica delle particelle.

 

EMERGENZA Con questo termine si indica il comportamento collettivo e coordinato di più enti fisici che determinano fenomeni non previsti dalle teorie ma relativi alla complessità

 

ENTE HYLETICO  Particella elementare

 

EPIGENESI COSTRUTTIVA  Capacità degli enti fisici e dei loro assemblati di generare col loro divenire la struttura e le leggi intrinseche che li concerneranno ai fini della perpetuazione e della conservazione. Gli enti fisici, evolvendo, generano epigeneticamente le condizioni del loro sussistere.

L’epigenesi sostruttiva è anche retroazione strutturante specialmente nella regione biologica. L’ente fisico è

quindi da considerare autolegislatore di se stesso.

 

EPIGENESI HYLETICA La creazione da parte delle particelle elementari dei principi e delle leggi che governeranno il cosmo che vanno formando.

 

EQUAZIONE DI SCHRÖDINGER  Equazione che descrive l’evoluzione delle onde di probabilità.

 

ESISTENZIALITÀ Concetto fondamentale del dualismo antropico reale ma importante anche rispetto al pluralismo ontofisico, poiché caratterizza l’operare della filosofia in rapporto alla fisica tenendo conto del soggetto che pensa la realtà fisica. Con essa indichiamo il fluire degli stati mentali dell’esperire umano relativo all’idema (il nucleo dell’individualità) determina nell’homo sapiens. Utilizzando la terminologia heideggeriana, indichiamo invece con esistentività la sfera del pensare e dell’agire afferente l’homo sapiens in generale. Ognuno di noi appartiene alla specie homo sapiens con tutte le sue caratteristiche generali di animale pensante, ma è anche un’idema senziente: singolare, particolare, unica e irripetibile.

 

ESISTENTIVITÀ L’insieme delle esperienze umane che concernono il rapporto con la materialità in generale, con la quotidianità e con la socializzazione in osservanza di usi e costumi del contesto di appartenenza  

 

EXTRAFISICA  L’esperienzialità aiteriale dell’idema non riducibili alla sfera del fisico.

 

FEEDBACK Fenomeno di retroazione in un sistema. Si dice negativo quando si ha il ritorno a uno stato antecedente ad un cambiamento; positivo quando c’è un’amplificazione del cambiamento.

 

FENOMENOLOGIA FISICA  Il termine ri-legittima la correttezza semantica del termine “fenomenologia” nel corretto riferimento alla sfera del fisico (dell’hyletico) per distinguerla dalla fenomenologia metafisica husserliana.

 

FERMIONE  Particella elementare a spin semintero.

 

FILOSOFALITÀ  Il modo di procedere della metafisica attraverso meccanismi surrettizi di tipo logico o dialettico.

 

FILOSOFICITÀ  Il procedere di procedere della filosofia

 

FISICITÀ  In generale ciò che concerne esclusivamente e strettamente la struttura del mondo reale  

 

FLUTTUAZIONE QUANTISTICA  Imprevedibile e casuale movimento fluttuante-oscillante di particelle in un vuoto quantistico

 

FORZA  Nel linguaggio dei fisici ognuna delle quattro legagenze generate dai rispettivi bosoni

 

FUNZIONE D’ONDA  L’onda di probabilità che calcola la posizione di una particella

 

GLUEBALL  Adrone formato da gluoni

 

GRANA (DI CONOSCENZA)  Indica il maggiore (grana fine) o minore (grana grossa) livello di approfondimento nella conoscenza di qualcosa  

 

GUT (Grand Unified Theory) Unificazione di elettromagnetismo e legagenza nucleodebole in forza elettrodebole.

 

HYLETICO / A  Aggettivi indicanti enti e fattori riferiti alla sfera fisica. Dal greco ΰλη (hyle) = materia.

 

IDEMA Nel dualismo antropico reale l’organizzazione mentale che costituisce il nucleo dell’individualità come centro del sentire distinto dal pensare (proprio della ragione e dell’intelletto).  

 

IDIOAITERIO  L’entità aiteriale che si forma dall’idema come espressione individuale del  rapporto con l’aiteria  

 

IMPRINTING  Mutuato dall’etologia, il termine riferito all’homo sapiens allude al condizionamento culturale che si instaura come pre-determinata forma mentis persistente anche in età adulta  

 

INFLAZIONE  Espansione esponenziale

 

INFRASTRUTTURA MENTALE Nel dualismo antropico reale sono dette infrastrutture la coscienza e la memoria. Esse costituiscono una sorta di viabilità dell’operare delle organizzazioni (psiche, intelletto, ragione e idema).

 

INSIEMALITÀ  Ciò che caratterizza un entità immaginaria utilizzata per rappresentare discorsivamente l’“insieme” dei suoi reali costituenti. L’insiemale è perciò surrogazione discorsiva degli enti reali che la fondano e ne rendono possibile la nominazione.

 

INTERAZIONE v. LEGAGENZA

 

INVARIANZA  La tendenza degli enti in generale a rimanere immutati nelle loro denotazioni.  

 

IPERSPAZIO  Uno spazio a più di quattro dimensioni (10 nelle Superstringhe e 11 nella Teoria M)

 

ISOTOPO  Atomo con lo stesso numero di protoni dell’elemento principale ma non di neutroni.

 

KENÓN  È la parola greca che indica il vuoto posto da Leucippo a base della sua teoria atomistica e che nel pluralismo ontofisico è utilizzato per indicare il vuoto in senso generico.

 

KÉNRON Quale crasi di kenón (il vuoto leucippeo) e di àpeiron (l’indefinito anassagoreo) è il vuoto quantistico visto come culla dell’essere. Un nulla-tutto da cui sono emersi e possono emergere i costituenti della realtà fisica.

 

LAMBDA (Λ) Costante cosmologica. Indica la quantità di energia oscura (ad azione antigravitazionale) nell’universo.

 

LEGANTE-AGENTE (legagente) L’aggettivo indica i bosoni nella loro operatività e come generatori delle rispettive legagenze.

 

LEGAGENZA  termine filosofico che rinomina ciò che in fisica viene chiamato forza, campo o interazione.

 

LEPTONE  Fermione leggero (elettroni, muoni, tauoni e relativi neutrini)

 

LOGICISMO  Uso massiccio e totalizzante della logica fuori del proprio ambito operativo.

 

MESONE  Particella formata da un quark e un antiquartk

 

MQ =  MECCANICA QUANTISTICA

 

MUTAZIONE  Processo di trasformazione strutturale casuale.

 

NANA BIANCA  Stelle spente derivanti dal collasso di una Gigante Rossa.

 

OMEGA (Ω) Densità media dell’universo.

 

ORGANIZZAZIONE MENTALE  Nel dualismo antropico reale sono dette organizzazioni la psiche, l’intelletto, la ragione e l’idema. Le loro funzioni sono coniugate con le infrastrutture (coscienza e memoria)

 

ORIZZONTE DEGLI EVENTI  Punto di non-ritorno

 

PARTICELLA REALE  Si tratta della particella realmente esistente e permanente nel mondo fisico e quindi misurabile nelle sue caratteristiche di massa, carica, spin, chiralità ecc. .

 

PARTICELLA VIRTUALE  Così si definisce una particella che esiste solo come intermediaria di processi di trasformazione o commutazione subatomica. Essa nasce e scompare immediatamente come un fantasma dell’istante che lascia di sé soltanto una traccia. Da ciò dipende la mutevolezza dei campi quantistici che permeano lo spazio-tempo, poiché la particella virtuale partecipa alle stesse interazioni di una particella reale, ma la sua energia è variabile. Una particella reale molto veloce è ovviamente molto energetica, una virtuale invece può essere molto veloce e quasi priva di energia.  

 

PEIRASI  Dal greco peiràs ( = tentativo), è la modalità fondamentale con la quale gli enti, ai vari livelli e nelle diverse regioni, esercitano la loro tendenza ad auto-modificare il proprio stato fisico in funzione di un miglioramento dell’invarianza e della teleonomia strutturali proprie o del sistema di appartenenza. In altro senso essa esprime le “possibilità evolutive” esplorate e tentate in un sistema reale. La peirasi indica la totalità dei processi fisici mutazionali, sia di quelli che anno successo (creatori di epigenesi sostruttiva ed hyletica) sia di quelli abortivi o ektromatici.  

 

PIATTEZZA (dell’universo) La teoria inflazionaria prevede che l’universo piatto deve rallentare la sua espansione fino ad azzerarsi in un futuro infinitamente lontano

 

PLASMA  Gas atomico in cui le particelle per l’altissima temperatura sono strappate dagli atomi e quindi in moto caotico libero

 

PRINCIPIO COSMOLOGICO  In base ad esso l’universo è considerato omogeneo e isotropo

 

PRINCIPIO DI ESCLUSIONE  In meccanica quantistica è l’impossibilità per due fermioni identici di occupare uno stesso punto dello spazio

 

PRINCIPIO DI INDETERMINAZIONE  L’impossibilità di determinare contemporaneamente moto e posizione di una particella

 

PROCESSO FISICO  In generale la successione dei passaggi evolutivi che da un certo stato fisico porta ad un altro

 

PSEUDO-TELEONOMIA  Supponibile tendenza dell’ente fisico a perpetuarsi

 

RADIOATTIVITÀ (= Decadimento radioattivo)  Emissione di particelle da parte di nuclei atomici instabili

 

RAGGI COSMICI  Protoni e neutroni espulsi da stelle che collidono con nuclei atomici dell’atmosfera producendo particelle secondarie come elettroni, muoni, pioni, ecc.

 

REALISMO FISICO Anche chiamato realismo diretto indica il riconoscimento che gli oggetti fisici sperimentalmente rilevabili sono reali.  

 

REALISMO METAFISICO Anche chiamato semplicemente realismo, è la concezione metafisica dell’essere in base alla quale gli oggetti e i fenomeni fisici sono insostanziali e rimandano a una loro supposta sub-stantia quale livello più profondo.   

 

REDSHIFT  La diminuzione della frequenza di una luce in allontanamento per Effetto Doppler

 

RelG = Teoria della RELATIVITÀ GENERALE

 

RelR = Teoria della RELATIVITÀ RISTRETTA

 

RgC = REGIONE BIOLOGICA = BIOSFERA

 

RgG = REGIONE delle GALASSIE = REGIONE MACROCOSMICA

 

RgM = REGIONE delle MOLECOLE = REGIONE della COMPLESSITÀ

 

RgP = REGIONE delle PARTICELLE = REGIONE SUBATOMICA

 

REL = TEORIA della RELATIVITÀ (RR + RG)

 

RELAZIONE  Si tratta della modalità fondamentale del “farsi” della realtà attraverso le interazioni dei suoi enti

 

RIDUZIONISMO L’atteggiamento gnoseologico secondo il quale la conoscenza deve basarsi su elementi il più elementari possibili

 

SALTO METAFISICO  Tipico espediente filosofale tipico dlal teo9logiafilosofale di porre i ntermini logici o dialettici una certaipostasi

 

SCALA  Indica un ambito di valori di riferimento

 

SEMPLICIZZAZIONE  È la modalità operativa attraversala quale si opera una fittizia semplificazione attraverso strumenti logici pseudo-scientifici o metafisici

 

SINGOLARITÀ  Stato di gravità infinita che avrebbe riguardato il punto iniziale del bigbang e riguarderebbe il centro dei buchi neri.

 

SISTEMA FISICO Il contesto di riferimento, spazialmente e temporalmente determinato, entro i quale avvengono fenomeni definiti e rilevabile causati da sia da fattori primari, fissi ed invariabili, che ne sono la cornice e lo sfondo, e sia da fattori variabili. Gli uni e gli altri si rapportano reciprocamente  e interagiscono creando la fenomenologia (fisica) del sistema stesso, cioè la processualità fenomenica che lo concerne e lo qualifica.

 

STRINGA  Elemento bidimensionale che secondo la Teoria delle Stringhe crea le particelle elementari per vibrazione

 

STRUTTURA FISICA  Un insieme strutturato di enti hyletici elementari, atomici molecolari o complessi.

 

SUPERSIMMETRIA Ampliamento teorico del Modello Standard in base al quale ogni particella deve avere una partner s-particella

 

TELEONOMIA  Tendenza del genoma di una specie a perpetuarsi

 

TEORIA DEI CAMPI  Modalità di interpretazione della dinamica del mondo subatomico che descrive le interazioni tra particelle per scambio di bosoni ignorando la realtà di questi  

 

TEORIA  DI  GAUGE (o DI SCALA)  Si tratta di uno strumento di formalismo matematico molto importante in fisica, basato sulla postulazione di una “simmetria locale” in una certa porzione di spazio-tempo ignorando il resto. Le teorie di gauge sono strumenti descrittivi per situazioni di invarianza. Matematicamente il gauge (= misura, scala di valori) rappresenta il grado di libertà all’interno di un certo ambito teorico.  

 

TEORICISMO È la tendenza di alcune correnti epistemologiche a negare validità all’osservazione e alla sperimentazione nell’attività scientifica, teorizzando che solo la coerenza interna logica e matematica fondi una teoria quale interpretazione veritativa.  

 

TOE  Theory of Everything

 

WELTANSCHAUUNG  Visione del mondo, Concezione del mondo, Intuizione del mondo

 

WIMP (Weakly Interacting Massive Particles)  Supposte costituenti della materia oscura